Atalanta, Gasperini: “I tanti assenti del Real Madrid non devono farci rilassare”

Il tecnico presenta il match di domani contro i blasonati spagnoli

di Redazione ITASportPress
Gasperini

Domani l’Atalanta ospiterà il Real Madrid per l’andata degli ottavi di finale di Champions LeagueGian Piero Gasperini, chiede ai suoi una grande prova al Gewiss Stadium. Il tecnico della Dea a Sky Sport ha detto: “Il Real Madrid è la squadra più titolata al mondo, tutti la riconoscono come la società che ha più introiti e blasone, quindi è indubbiamente un evento per l’Atalanta incontrarlo. Poi c’è il campo e noi dobbiamo spostare l’attenzione alla partita e non pensare al resto. Indubbiamente sì, sono abituati a giocare questa competizione in modo sempre vincente. È innegabile che le assenze gli tolgono un po’ di forza, ma in campo ci saranno sempre dei titolari da Real Madrid. Forse hanno qualcosa in meno in panchina, ma noi non ci possiamo permettere di guardarli in maniera differente.

Gian Piero Gasperini (Getty Images)

ENTUSIASMO – “Noi non abbiamo l’abitudine a giocare certe partite, ma in questi anni abbiamo giocato nei momenti decisivi contro le squadre più blasonate d’Europa. Per noi è una grande sfida e questo può essere uno stimolo più. È un buon momento per quello che stiamo facendo in campionato. Aspettiamo questa partita da tanto tempo: siamo in un momento non vorrei dire decisivo, ma molto importante sia in campionato che in Champions. Inoltre abbiamo raggiunto anche la finale di Coppa Italia che ci permette di avere un obiettivo importante fino a maggio. L’unico grande rammarico è l’assenza del pubblico, tutti speravamo che a questo punto della stagione potessero esserci i nostri tifosi. Non sarà così, ma sappiamo che ci seguiranno dalla televisione”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy