Barcellona, terremoto ad ogni rete: il picco al goal di Sergi Roberto

Un sismografo situato a circa 500 metri dal Camp Nou ha catturato dei segnali sismici coincidenti con le esultanze degli spettatori a ciascuno dei sei goal

di Redazione ITASportPress

Dal San Paolo di Napoli a quello del Camp Nou di Barcellona: la terra trema quando c’è la Champions League. Un sismografo situato a circa 500 metri dallo stadio catalano ha infatti catturato dei segnali sismici, equivalenti a una scossa di primo grado della scala Richter, in coincidenza con le esultanze degli spettatori a ciascuno dei sei goal con i quali la squadra di Luis Enrique ha rimontato il PSG, qualificandosi così ai quarti di finale. Il ricercatore Jordi Diaz spiega la gioia unanime del popolo blaugrana; ecco le sue dichiarazioni riportate da LaSexta.com: “Per la rete che ha sbloccato il match, l’ampiezza è quella che viene abitualmente registrata per i goal del Barcellona, mentre per il secondo e il terzo goal il livello è cresciuto. Viceversa, alla quarta marcatura sembra che i tifosi non hanno festeggiato più di tanto: molto probabilmente pensavano che la qualificazione era impossibile. La quinta rete è stata celebrata in maniera leggermente superiore rispetto a quella precedente, ma quello che balza all’occhio è il gran finale: al sesto goal è stata prodotta la più alta vibrazione di questo tipo mai registrata dal sismometro ICTJA-CSIC”.

sismografo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy