Bayern Monaco, Coman: “Grazie Serie A, mi hai insegnato tanto. Vittoria dedicata ad amico che non c’è più”

Il man of the match della finale di Champions League dopo il trionfo

di Redazione ITASportPress
Coman

Un gol storico per Kingsley Coman, eroe inatteso della finale di Champions League 2020. L’esterno d’attacco del Bayern Monaco ha regalato la vittoria ai tedeschi contro il Paris Saint-Germain, per altro sua squadra da giovane. Un colpo di testa vincente su assist di Kimmich che non ha lasciato scampo a Keylor Navas. Al termine della gara, ai microfoni di Sky Sport, l’ex Juventus ha voluto commentare il grande trionfo ottenuto.

Coman: “Grazie alla Serie A. Vittoria per mio amico che non c’è più”

Coman
Coman (getty images)

È stata una serata magnifica, davvero straordinaria, soprattutto per me che ho segnato questo gol”, ha commentato Coman. “Abbiamo rispettato il Psg a cui va dato atto di aver giocato una gran finale”.”Se mi dispiace per il Psg? Beh, in parte sì certo. Ho tanti amici come fratelli nel Psg. Ma oggi sono del Bayern Monaco e mi godo la vittoria”. “Il nostro segreto? Sicuramente il segreto è l’allenatore. Ha portato fiducia, serenità e un gioco perfetto per noi: ha fatto le scelte giuste, rimanendo legato a noi. Molto bravo”.

E ancora: “Se porto qualcosa dalla Serie A? Certo, in Italia c’è un campionato importante da cui ho imparato tanto, se sono diventato il giocatore che sono oggi è anche per il mio passaggio in Italia”. Infine una dedica molto speciale: “Questa vittoria voglio dedicarla ad un amico di infanzia che non c’è più“, ha concluso Coman.

INCIDENTE PICCANTE PER LA COMPAGNA DI UN CALCIATORE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy