ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Champions, assistente arbitro chiede ad Haaland autografo sui cartellini: scoperto il motivo

(Getty Images)

E' successo dopo il match dei quarti Manchester City-Borussia Dortmund

Redazione ITASportPress

Ha scatenato un vespaio di polemiche l'autografo richiesto dall'assistente dell'arbitro romeno Hategan all'attaccante del Borussia Dortmund Erling Haaland dopo la partita di martedì scorso contro il Manchester City valida per l'andata dei quarti di finale. Sulla vicenda anche l'allenatore della squadra inglese Pep Guardiola ha detto la sua: "Forse è un fan del norvegese o forse l'autografo sui cartellini è stato messo per suo figlio o sua figlia. Non mi è capitato mai di vedere cose del genere, ma durante il match di Champions League l'arbitro e i suoi assistenti hanno fatto un buon lavoro favoriti anche dai calciatori che in campo non hanno creato problemi" ha detto l'allenatore catalano.

IL MOTIVO - Oggi si è saputo il motivo di quella strana richiesta dell'assistente arbitrale Octavian Chauvre. Haaland ha autografato i cartellini gialli e rossi che saranno messi all'asta. Tutti i fondi raccolti andranno ad aiutare le persone con autismo. È per questo motivo che Chavre ha chiesto l'autografo all'attaccante norvegese. L'assistente romeno ha anche detto che l'attaccante del Barcellona Lionel Messi ha firmato nove cartellini per questo scopo benefico.

 Haaland Borussia Dortmund (getty images)

Potresti esserti perso