Champions, Juventus al tappeto: il Porto si impone per 2-1

I bianconeri possono sognare in vista del ritorno

di Redazione ITASportPress

La Juventus esce dallo stadio di Oporto con una mezza delusione. Il Porto si impone nell’andata degli ottavi di finale, ma il risultato è quanto di più favorevole ai bianconeri: il 2-1, infatti, tiene aperti i giochi per la qualificazione. Alla squadra di Andrea Pirlo basterebbe imporsi per 1-0 nel ritorno tra le mura amiche. Servirà, però, una prestazione ben diversa da quella offerta stasera.

Alex Sandro, Juventus, Jesus Corona, Porto (Getty Images)

IL FILM DEL MATCH

Bastano 63 secondi per sbloccare l’incontro. A trovare l’1-0 è il Porto che approfitta di un errore clamoroso di Bentancur: l’uruguaiano sbaglia la misura del retropassaggio e lancia Taremi a rete. Szczesny non può nulla e i portoghesi vanno in vantaggio. La Juve fatica a trovare le misure e nei primi minuti è il Porto a dominare. Il primo squillo dei bianconeri arriva al 16′ con Chiesa, murato da un difensore al momento della conclusione. Stesso copione, ma a ruolo invertiti dalla parte opposta del campo 15 minuti dopo, con Oliveira che trova la deviazione di De Ligt. A inizio ripresa è ancora notte fonda per la Juventus, colpita a a freddo da Marega, bravo a controllare e calciare in rete. Kulusevski prova a scuotere i suoi, ma serve una prodezza di Szczesny per tenere a galla i bianconeri. Chiesa prova a rifarsi, ma si oppone Marchesin in tuffo. Il figlio d’arte permette alla Juventus si salvarsi parzialmente siglando la rete del 2-1 con un piatto preciso nel finale. Non basta per acciuffare il pareggio.

(Getty Images)
(Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy