Coman: “Ho pensato di lasciare il Bayern Monaco. Voglio la Champions ma temo la Juventus”

La dichiarazione dall’ex Juventus a Telefoot

di Redazione ITASportPress
Coman

Kingsley Coman è attualmente l’ala più costante del Bayern e, a differenza di Serge Gnabry o Leroy Sané. Il numero 29 è schierato con continuità dal tecnico bavarese Hansi Flick. Il calciatore francese ha ammesso di aver voluto lasciare il club motivandone la decisione che gli era balenata l’estate scorsa. “Mi sono posto questa domanda la scorsa estate”- ha ammesso Coman al Téléfoot – ma la situazione attuale è completamente diversa. Mi sento molto bene, gioco molto e mi trovo bene con l’allenatore”. Coman al momento ha un contratto con il Bayern con scadenza giugno 2023 ma è probabile che venga allungato. “Ho ancora due anni un anno di contratto e penso che gioco nella migliore squadra in Europa quindi al momento non c’è motivo di pensare di andare via” ha sottolineato Coman.

Coman
Coman (getty images)

CHAMPIONS LEAGUE – In merito alla stagione in corso Coman ha detto di voler rivincere la Champions League anche se vede una concorrenza agguerrita: “Direi che squadre come il Liverpool, il Manchester City e la Juventus, sono pericolose rivali in Champions League”.

Coman Juventus (getty images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy