Juventus, Agnelli durissimo: “Si colpiscono le italiane volontariamente. Serve il Var”

Juventus, Agnelli durissimo: “Si colpiscono le italiane volontariamente. Serve il Var”

Le parole del presidente della Juventus dopo la gara contro il Real Madrid

di Redazione ITASportPress

Il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, a Premium Sport, dopo la gara contro il Real Madrid è durissimo contro l’arbitro Olivier: “Evidente parzialità, si colpiscono le italiane volontariamente. Bisogna cambiare il designatore (Pierluigi Collina ndr.) ogni 2-3 anni e accelerare al più presto l’introduzione del Var anche in Champions League. La vanità del designatore finisce per andare indirettamente a colpire le squadre italiane, queste designazioni arbitrali vengono forse fatte per dimostrare la sua imparzialità. Il Var esiste e deve essere adottato ovunque”.

BUFFON – “L’arbitro non ha saputo gestire la situazione. E’ un infortunio, ci sta perché sbagliano tutti. Ma l’arbitro è andato in confusione. Prende una decisione sbagliata e poi una eccessiva con il rosso a Buffon. Un arbitro che viene a Madrid deve conoscere il contesto della partita d’andata. I giocatori devono andare incontro agli arbitri, ma deve accadere anche viceversa. Rimane la consapevolezza di poter vincere in Europa anche 3-0. Non si tratta di avere difese che funzionano in Italia o in Europa, ci sono solo episodi che alle volte sono favorevoli e alle volte no. Buffon è un fuoriclasse assoluto e fa una grande parata su Isco”.

PRESSIONE – “Gli arbitri d’elite della UEFA sono tutti di qualità. Capita un infortunio, ripeto che ci può stare. In bocca al lupo alla Roma e alla Lazio, è importante che le nostre squadre vadano avanti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy