gazzanet

Juventus, Allegri: “Giocheremo per far gol. Ci vorrà grande lucidità”

during the Juventus press conference at the Camp Nou on April 18, 2017 in Barcelona, Spain.

"Dobbiamo colpire le debolezze del Barcellona: in una settimana non possono essere cambiate più di tanto e noi dobbiamo lavorare su quelle"

Redazione ITASportPress

Dopo la grande vittoria della scorsa settimana allo Stadium, mercoledì sera la Juventus sarà di scena al Camp Nou contro il Barcellona per cercare di conquistare l'accesso alle semifinali di Champions League. Nella consueta conferenza stampa di vigilia, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri predica calma, lucidità e freddezza; ecco quanto dichiarato ai giornalisti presenti: "Dobbiamo fare una partita simile a quella di Torino, senza pensare solo a difenderci ma con lucidità, freddezza e tecnica. Abbiamo grandi chance ma dobbiamo cercare di fare gol, di colpire le debolezze del Barcellona: in una settimana non possono essere cambiate più di tanto e noi dobbiamo lavorare su quelle. Ho attaccanti diversi, prima avevo centrocampisti diversi. Ho Cuadrado e Mandzukic che prima non avevo. Sto sfruttando le caratteristiche dei giocatori".

BARCELLONA - "Noi abbiamo grande rispetto del Barcellona, dobbiamo fare una grande gara come hanno fatto a Torino. Fare bene la fase difensiva e quella offensiva". 

DYBALA - "Sta bene. Stanno bene tutti. Ci saranno poche o nessuna variazione rispetto a una settimana fa. Credo che la Juventus sarà all'altezza e farà la partita giusta".

CARDIFF - "Domani è una tappa per arrivare a Cardiff. Serve calma ed equilibrio. Domani è un passo. Bisogna passare il turno. La partita finisce quando fischia l'arbitro, basta vedere il PSG...".

ENTUSIASMO - "Fa piacere che ci sia stima ma questa situazione l'hanno creata i giocatori, l'allenatore deve fare meno danni possibili".

"[embedcontent src="videogazzetta" url="http://video.gazzetta.it/chamions-barca-juve-blaugrana-torna-busquets-cosi-la-remuntada/5d5d50ee-2417-11e7-8c51-c8e5d6609ffb"]

Potresti esserti perso