Juventus, Allegri: “Secondo tempo brutto, abbiamo fatto il loro gioco. Ma possiamo ribaltarla”

Juventus, Allegri: “Secondo tempo brutto, abbiamo fatto il loro gioco. Ma possiamo ribaltarla”

Il tecnico bianconero dopo la sconfitta per 2-0 contro l’Atletico Madrid

di Redazione ITASportPress

Al Wanda Metropolitano di Madrid l’Atletico ha avuto la meglio per 2-0 sulla Juventus, con i gol nel finale dei difensori centrali Gimenez e Godin. Mister Massimiliano Allegri, in vista di questa partita valida per gli ottavi di finale di Champions League, voleva uscirne con la porta inviolata e con almeno un gol all’attivo. I bianconeri non ci sono riusciti, anzi ora sono chiamati all’impresa a Torino fra tre settimane. “Il secondo tempo è stato brutto, abbiamo commesso l’errore di fare il loro gioco – ha commentato Allegri a Sky Sport -. Sono bravi a far proseguire le partite senza neanche fare un tiro in porta”.

FIDUCIA – “Sono rimasti in partita con la cattiveria e hanno colpito con le palle inattive – ha proseguito l’allenatore bianconero, che resta sereno in vista del ritorno dell’Allianz Stadium -. Dobbiamo però aver fiducia, possibilità per ribaltare la partita ci sono, è inutile piangerci addosso, non ha senso. Può capitare, ci sarà grande delusione per questo 2-0 ma capita spesso di ribaltare certe situazioni. Non sarà semplice, assolutamente, però bisogna avere fiducia”.

ANALISI – Di nuovo, analisi sul fatto di aver concesso troppo nella ripresa dopo 45′ buoni: “Contro l’Atletico bisogna essere veloci e precisi, nel secondo tempo non siamo stati in grado di farlo. Addirittura su un contropiede abbiamo rischiato il terzo gol. Non siamo riusciti a giocare sopra il loro ritmo per tutti i 90′, ripeto. La squadra di Simeone è abituata a giocare queste partite e lo fa da 8 anni, noi no”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy