ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

gazzanet

Juventus, le dichiarazioni di Pirlo e tre calciatori bianconeri

Pirlo, getty

Per Pirlo l'obiettivo è il campionato

Redazione ITASportPress

Grande amarezza in sala stampa dove hanno parlato il tecnico Andrea Pirlo e tre calciatori della Juventus eliminata dal Porto agli ottavi di Champions League. Queste le dichiarazioni dei bianconeri:

ANDREA PIRLO

«Abbiamo commesso quattro errori in due partite e in un ottavo di Champions sono tanti. Ora dobbiamo mentalizzarci sul campionato, sapendo che siamo ancora a marzo e che possiamo risalire la classifica. Questa sera eravamo partiti bene, poi un episodio ci è costato il rigore subito, ma ci siamo ricompattati e nella ripresa abbiamo fatto la nostra partita, aiutati anche dalla superiorità numerica. A quel punto dovevamo allargarli il più possibile e abbiamo provato a farlo con calma, trovando i gol in questo modo. Ora potremo migliorare e lavorare su aspetti sui quali non ci eravamo potuti concentrare viste le tante partite».

MATTHIJS DE LIGT

«Spiace uscire così, giocando in superiorità numerica per quasi tutta la gara. Oggi loro hanno iniziato bene, dopo abbiamo iniziato a giocare noi e abbiamo fatto una buona ripresa, ma non siamo riusciti a chiudere la partita»

JUAN CUADRADO

«Nei primi minuti potevamo passare, abbiamo avuto una buona occasione con Morata, ma non ci siamo riusciti e in ogni caso siamo tornati in campo dopo l'intervallo con la giusta convinzione. Sono comunque orgoglioso della squadra. Peccato per la mia traversa, ci è girata male. Ora dobbiamo continuare a lottare in campionato».

FEDERICO CHIESA

«I complimenti per la prestazione fanno piacere, ma non porto a casa nulla di positivo. C'è grande rammarico, perché penso che avremmo meritato di passare, specie per il secondo tempo. Non creiamo alibi però. Saremmo dovuti passare e non ce l'abbiamo fatta. Ora dobbiamo lavorare e pensare al campionato e alla finale di Coppa Italia. Io credo ancora allo scudetto e dovremo reagire con una grande prestazione a Cagliari».

 Chiesa, getty