Juventus, Pirlo: “Il gol a freddo ha aiutato il Porto. Anche la stanchezza ha influito”

Le parole del tecnico bianconero

di Redazione ITASportPress

La Juventus finisce nuovamente al tappeto. Dopo il k.o. in campionato, stavolta tocca all’andata degli ottavi di Champions League: il Porto si impone per 2-1. I bianconeri potranno comunque rifarsi al ritorno, con la possibilità di imporsi per 1-0.

Pirlo, getty images

LE PAROLE DI PIRLO

Il tecnico Andrea Pirlo commenta il risultato ai microfoni di Sky Sport: “Quando si subisce un gol a freddo, è normale perdere alcune certezze. Non era l’inizio che volevamo fare. Abbiamo rimesso in piedi la partita come speravamo, anche se all’inizio è stato difficile. La stanchezza c’è dopo tante partite difficili. Quando si gioca un ottavo di finale, però, questo non deve accadere. Per fortuna il gol di Chiesa ha rimesso tutto in discussione. Morata non sta bene da qualche giorno. E’ entrato nel momento del bisogno, ma finita la gara si è sdraiato perché ha avuto uno svenimento. Avevamo preparato la gara per attaccare la profondità, ma abbiamo toccato troppe volte la palla e abbiamo dato tempo agli avversari di coprirsi. Il movimento della palla era troppo lento. Questo è stato un problema. Avevamo preparato bene la partita, ma poi la situazione si è complicata. Loro si chiudono molto bene. Nelle ultime partite di Champions non avevano mai preso gol. Il vantaggio li ha aiutati e ci ha complicato la vita”.

Juventus Pirlo
Juventus Pirlo, getty images
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy