Liverpool, il vice di Klopp attacca: “A Kiev festeggiavano anche gli arbitri”

Liverpool, il vice di Klopp attacca: “A Kiev festeggiavano anche gli arbitri”

Le parole dell’assistente del tecnico dei Reds

di Redazione ITASportPress

La vendetta è un piatto da servire freddo, si dice. Tuttavia, alcune ferite richiedono molto tempo per essere rimarginate e nemmeno la conquista di una Champions League può bastare a consolare del tutto chi è rimasto scottato. E’ il caso di Peter Krawietz, assistente di Jurgen Klopp nella sua avventura a Liverpool. Nonostante il trionfo nella competizione europea più importante, il vice del tecnico tedesco non ha dimenticato la beffarda nottata di Kiev, quando i Reds vennero affondati dalle papere di Loris Karius e, a suo modo di vedere, da un arbitraggio non proprio imparziale. Queste le sue parole a The Athletic: “A Kiev il nostro spogliatoio era un pianto continuo. Pensa ad un ragazzo che è già stato in ospedale e vi fa nuovamente ritorno tra pianti e dolore. E poi accanto alla nostra stanza c’era lo spogliatoio del Real Madrid e sentivamo i loro festeggiamenti”. Infine la frecciata: “Anche gli arbitri hanno festeggiato quella sera”. Un’accusa durissima nei confronti dei direttori di gara, rei di aver diretto la gara contro il Liverpool.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy