Manchester United, ecco come si ferma Messi: Solskjaer si affida ai segreti di Sir Alex Ferguson

Manchester United, ecco come si ferma Messi: Solskjaer si affida ai segreti di Sir Alex Ferguson

Il tecnico dei Red Devils potrebbe ricorrere alla biografia dell’ex manager

di Redazione ITASportPress
Solskjaer

Tutto è pronto per lo spettacolo della Champions League tra Manchester United e Barcellona. All’Old Trafford alle 21 si gioca la sfida valida per i quarti di finale d’andata della competizione. I Red Devils di Pogba e Solskjaer sfidano i blaugrana guidati da Lionel Messi.

Una sfida che, come ricorda il Mirror, non avveniva dalla finale del 2011 quando proprio i catalani si erano imposti per 3-1 contro la squadra allenata, all’epoca da Sir Alex Ferguson. In quella gara, nessuno riuscì a fermare lo strapotere di Messi e compagni e, soprattutto La Pulce, fu una vera e propria spina nel fianco per gli inglesi tanto da meritarsi alcuni appunti sull’ autobiografia che lo storico manager scozzese scrisse due anni dopo, nel 2013.

I SEGRETI – Ecco perché, a otto anni di distanza da quella finale, il Manchester United, e in questo caso Ole Gunnar Solskajer potrebbe far ricorso a quelle parole di Sir Alex Ferguson per fermare proprio Messi: “Per fermare Messi hai bisogno di difensori centrali che siano pronti ad uscire e portarsi proprio sopra di lui senza preoccuparsi di ciò che sta accadendo dietro di loro”, aveva scritto lo scozzese. “Si allontanerà di lato, all’esterno. Così va bene. È meno pericoloso se parte da lontano. Sarà meno una minaccia se non passa dalla zona centrale del campo. Dopo aver analizzato quella gara mi sono detto ‘Quando giocheremo contro il Barcellona la prossima volta in una finale di Champions League, vorrei avere Jones e Smalling, o Smalling ed Evans, proprio sopra a Messi. Non ho intenzione di vederci torturare in quel modo ancora una volta’”.

Chissà se Solskjaer prenderà spunto dalle parole di Ferguson e metterà in atto la trappola per Messi. Lindelof, Jones, Bailly e lo stesso Smalling sono pronti…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy