Manchester United, gli ex Scholes e Ferdinand contro Mourinho: “Sembrava un match tra adulti e ragazzini”

Polemiche dopo la sconfitta dei Red Devils contro la Juventus

di Redazione ITASportPress

Una sconfitta che pesa e che rimette in discussione, se mai la situazione si fosse calmata, la posizione di José Mourinho al Manchester United. Il ko casalingo ad opera della Juventus genera altre critiche verso lo SpecialOne. A lanciare pesanti accuse e parole non certo dolci, ci hanno pensato due che con la maglia dei Red Devils hanno fatto la storia: Rio Ferdinand e Paul Scholes. Intervenuti ai microfoni di BT Sport, i due ex non ci sono andati leggeri.

LA STOCCATA DI FERDINAND – “La Juventus è stata superiore sotto ogni aspetto: dalla forma fisica all’applicazione dei singoli, dalla qualità e all’intensità del palleggio alla gestione dei vari momenti di gioco. I bianconeri hanno vinto con pieno merito. Se si dovesse descrivere questa partita in due parole, è stata come adulti contro ragazzini”.

TOCCA A SCHOLES – “La Juve ha surclassato lo United in ogni zona del campo. Applausi a Dybala per come l’ha decisa. E alla Juventus per una prestazione simile in casa di un grande club. Non grande come un tempo, ma parliamo comunque del Manchester. Ieri però l’atteggiamento dei ragazzi di Mourinho mi ha fatto sentire un po’ imbarazzato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy