ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Champions League

Milan, Pioli:”Contro il Porto sarà una sfida decisiva”

Milan, Pioli:”Contro il Porto sarà una sfida decisiva”

Il mister rossonero ha presentato il match di Champions League

Redazione ITASportPress

Dopo la grande rimonta contro il Verona in Serie A (da 2-0 a 3-2), il Milan, al secondo posto in campionato, torna a giocare in Champions League, alla ricerca della prima vittoria per sperare ancora nel passaggio del turno. Domani sera per il Milan, a Oporto, ci sarà la sfida contro il Porto di Sérgio Conceição e nella consueta conferenza stampa pre-partita Pioli ha fatto il punto sulla situazione in casa rossonera, alla vigilia del match.

CHAMPIONS - Sul tipo di partita che Pioli si aspetta di vedere dalla sua squadra, il mister afferma:" Le due partite con il Porto saranno fondamentali per il passaggio del turno. Mi aspetto una partita sia tecnica che fisica. Affrontiamo un avversario solido, compatto, con giocatori offensivi bravi e veloci, con un allenatore preparato che gestisce una squadra organizzata. Sarà una partita che presenterà delle difficoltà. Le solite che ci sono in questa competizione e in questo tipo di partite. Per quanto ci riguarda, ogni singola sfida ha una preparazione diversa, gli avversari cambiano. Abbiamo studiato bene il Porto e preparato al meglio la nostra strategia: domani speriamo solo porti i suoi frutti. Dobbiamo rimanere concentrati e lucidi in ogni situazione. Per ora abbiamo pagato caro ogni errore: l'attenzione dovrà essere totale in entrambe le fasi".

SQUADRA - Sulle assenze e sulla condizione di alcuni giocatori, Pioli ha rivelato:"Ibrahimovic sta sicuramente meglio, ma non è ancora in condizione per giocare dal primo minuto. Per noi è importante averlo in buona condizione. Lui è pronto a confrontarsi contro chiunque e potrà aiutare molto la squadra. Bennacer sta bene, ed è pronto per giocare domani. Krunic invece può partire anche dall'inizio, sarà in ballotaggio fino all'ultimo con Maldini".

TORNARE GRANDE - Su cosa manca al Milan per tornare grande, Pioli ha rivelato:"Non manca solo la vittoria in Champions, mancano diverse cose alla nostra squadra per tornare grande. Siamo sulla strada giusta ma c'è bisogno di fare ulteriori step. Ho visto una squadra motivata che domani vuole portare a casa un risultato positivo".

 Milan (getty images)
tutte le notizie di