Manchester City, verso il Napoli: i precedenti sorridono alle italiane

Manchester City, verso il Napoli: i precedenti sorridono alle italiane

Tradizione negativa per i Citizens nel Belpaese: su tre partite sono arrivate due sconfitte e una vittoria

di Redazione ITASportPress

Ormai è quasi tutti pronto per il grande match di Champions League che vedrà Napoli e Manchester City scontrarsi al San Paolo. Gli inglesi conoscono molto bene il momento di forma degli azzurri, vista anche la gara molto combattuta dell’andata, ma per la squadra di Pep Guardiola c’è anche un problema in più: infatti, i precedenti in Italia non sono molto felici.

NAPOLI – A parte il 2-1 di questa stagione maturato all’andata nella gara dell’Etihad Stadium, le due squadre in passato si sono incontrate due volte, entrambe nella stagione 2011/12: il match in Inghilterra terminò 1-1 con le reti di Edinson Cavani e Aleksandar Kolarov, mentre il ritorno a Fuorigrotta vide vincitrice per 2-1 la squadra ai tempi allenata da Walter Mazzarri con la doppietta proprio del centravanti uruguaiano e la rete del momentaneo pareggio degli ospiti firmata Mario Balotelli.

JUVENTUS – L’unico precedente all’ombra del Vesuvio rappresenta quindi un grande tabù, anche perché se andiamo a considerare gli altri scontri dei Citizens nel Belpaese i risultati non sono affatto migliori. La Juventus, dopo aver vinto oltremanica, nel 2015 riuscì a fare il bis anche allo Stadium con Mario Mandzukic decisivo: il croato segnò anche nella gara di andata insieme ad Alvaro Morata.

ROMA – L’unico ricordo positivo legato allo “stivale” riguarda l’incontro con la Roma nella stagione 2014/15: successo 2-0 firmato Samir Nasri e Pablo Zabaleta. Ai tempi il manager era Manuel Pellegrini e la vittoria fuori casa divenne fatale per i giallorossi, che vennero eliminati dalla competizione più importante per club. All’andata finì 1-1 e ci fu gloria per Francesco Totti: un gol storico, con un dolce pallonetto, per rispondere al rigore di Sergio Aguero e prendersi il record del marcatore più longevo nella storia della Champions League.

Per il Manchester City la nostra Italia appare quindi indigesta. In caso di vittoria con il Napoli, i tre punti nel girone potrebbero avere un valore doppio visti i precedenti negativi, ma contro la squadra di Maurizio Sarri, che attualmente gioca uno splendido calcio, l’impresa non sarà certamente facile.

I PRECEDENTI

Napoli – Manchester City 2-1 (22/11/11): Cavani 17′ e 49′ (N), Balotelli 33′ (M).

Juventus – Manchester City 1-0 (25/11/15): Mandzukic 18′ (J).

Roma – Manchester City 0-2 (10/12/14): Nasri 60′ (M), Zabaleta 86′ (M).

Il Napoli di Bigon avrebbe battuto quello di Sarri? Con un certo Maradona…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy