Pronti, partenza, gol: solo Maldini e Mateos più “veloci” di Salah in finale di Champions

Pronti, partenza, gol: solo Maldini e Mateos più “veloci” di Salah in finale di Champions

Entra nella Top 3 della speciale classifica

di Redazione ITASportPress

Dopo solamente 104 secondi Mohamed Salah ha sbloccato la finale di Champions League fra il suo Liverpool e il Tottenham al Wanda Metropolitano questa sera: decisivo un calcio di rigore fischiato per un braccio largo di Sissoko. La rete dell’esterno offensivo ex Roma entra nella Top 3 dei gol più veloci realizzati nell’ultimo atto della massima competizione europea: per la precisione, solo in due hanno fatto meglio dell’egiziano: Paolo Maldini nella finale di Istanbul, vinta ai rigori dal Liverpool contro il Milan nel 2005, segnando dopo 51 secondi, ed Enrique Mateos nella partita conclusiva dell’edizione di Coppa dei Campioni del 1959. Era un Real Madrid-Stade Reims, vinsero i Blancos 2-0 in quel di Stoccarda con l’altro gol delle merengues di Di Stefano.

L’arbitro Skomina, invece, ha fischiato il rigore più “veloce” della storia delle finali di Champions League. Mai infatti era capitato di assegnare un penalty dopo 24 secondi in una partita come questa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy