Psg, Mbappé confessa: “Non ho dormito dopo l’eliminazione dalla Champions…”

Psg, Mbappé confessa: “Non ho dormito dopo l’eliminazione dalla Champions…”

L’attaccante è tornato a parlare dopo la clamorosa eliminazione per mano del Manchester United

di Redazione ITASportPress
Mbappé

Delusi e contestati. Storditi, per stessa ammissione dei giocatori. In casa Paris Saint-Germain si respira un clima dimesso e le parole di Kylian Mbappé ne sono la prova. La sconfitta e la successiva eliminazione dalla Champions League contro il Manchester United pesa come un macigno.

Intervistato da Telefoot l’attaccante classe ’98 ha parlato del momento psicologico dei francesi soffermandosi sulla notte del pesante ko contro i Red Devils. Nonostante tutto, però, il campione del mondo ha rassicurato i propri tifosi e lo stesso ambiente riguardo la sua permanenza con la maglia dei parigini.

NOTTE INSONNE – “Siamo storditi, non ci sono parole. Quella notte non ho dormito. Penso che sia stato lo stesso per tutti. Avevamo lavorato duramente per arrivare a questo punto. Siamo delusi ma cercheremo di rialzare la testa per terminare la stagione nel modo migliore. Dispiace per i tifosi, perché lo stadio era pieno, ci hanno sostenuto tutta la gara. Adesso ci saranno molte persone che dubiteranno ma io voglio continuare a credere in questo progetto. Dipende da noi: lavorando tutti insieme, mettendoci in discussione ogni giorno e ponendoci le domande giuste, allora potremo costruire qualcosa di grande. Se siamo stati eliminati, è perché abbiamo sbagliato qualcosa. La colpa è solo nostra”.

FUTURO – Ma se questa delusione potrà influire sul suo futuro, lontano da Parigi, la risposta di Mbappé è rassicurante, almeno per la prossima stagione: “Se andrò via? No, il prossimo anno ci sarò, questo è sicuro. Ma ora non voglio parlare del mio futuro. Con tutti i problemi che questa eliminazione porterà, non voglio che la mia situazione personale aggravi ulteriormente il nostro presente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy