Real Madrid, mega divieti di sosta e camere tutte occupate: l’albergo di Napoli è un bunker

I campioni d’Europa atterreranno intorno alle 13 di lunedì a Capodichino, poi lo spostamento all’Hotel Caracciolo che per l’occasione sarà tutto “Blancos”

di Redazione ITASportPress

Prima l’impegno di domani in trasferta contro l’Eibar, poi testa al Napoli. Il Real Madrid si avvicina al ritorno agli ottavi di finale della Champions League forte del 3-1 maturato al Santiago Bernabéu, ma in generale non è un buon momento visto il k.o. a Valencia firmato da Simone Zaza e il pareggio agguantato solo nel finale in casa contro il Las Palmas. A questi risultati, che hanno riaperto la Liga con il Barcellona adesso capolista (anche se con una gara in più), vanno aggiunti il nervosismo di Gareth Bale, espulso contro Kevin Prince Boateng e compagni, gli errori sia di Keylor Navas che di tutto il pacchetto arretrato, e le condizioni fisiche di Cristiano Ronaldo, il quale ha preferito non allenarsi in vista del match contro gli azzurri. La spedizione partenopea comincerà intorno alle 13 di lunedì, quando la squadra di Zinedine Zidane atterrerà a Capodichino. Poi, lo spostamento all’Hotel Caracciolo: le circa 150 camere sono state interamente prenotate dai Blancos e fuori è previsto un mega divieto di sosta da 60 metri in entrami i lati di una location che, più che un albergo, assume sempre più le sembianze di un bunker.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy