ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL PARERE

Schmeichel duro: “Il Real Madrid non ha diritto di essere in finale di Champions”

Durissimo commento dell'ex portiere sull'approdo in finale dei Blancos dopo il doppio confronto col Manchester City

Redazione ITASportPress

Il Real Madrid ha conquistato la finale di Champions League dopo un doppio confronto davvero emozionante col Manchester City. Dopo il 4-3 subito in terra inglese, grazie a due reti di Rodrygo e una di Benzema, i Blancos hanno vinto 3-1 al Santiago Bernabeu dando vita ad una rimonta pazzesca dopo essere stati sotto per tutta la gara per 0-1 fino al 90esimo. Il successo dei madridisti ha generato non poche polemiche sui meriti nell'essere arrivati all'ultimo atto del torno. Anche l'ex portiere Peter Schmeichel ha voluto dire la sua a CBS Sport.

PARERE - "Il Real Madrid non ha il diritto di essere in finale. È stata chiaramente la squadra peggiore in entrambe le partite", ha detto l'ex estremo difensore. "La prima occasione è stata al 90'; poi hanno segnato nelle altre due occasioni. Il Manchester City era in totale controllo ma lo stadio è stato il 12° giocatore. Quando è iniziato il secondo tempo, un tiro di Vinícius ha riscaldato l'ambiente ed è stato incredibile".

CARATTERE - Sebbene Schmeichel non sia troppo contento del risultato dei Blancos ha comunque riconosciuto una grande voglia da parte degli uomini di Ancelotti di farcela: "Pensavo che il Real Madrid si sarebbe qualificato per la finale dopo quello che è successo in Inghilterra ma hanno giocato male. Solo nella partita con il Chelsea hanno giocato bene. Però non dovremmo mai dubitare della qualità dei suoi giocatori: si dice sempre che l'esperienza sa importante in questa competizione, poi ci hanno messo il cuore. Avevano già vissuto situazioni simili e molti giocatori hanno vinto la Champions League in diverse occasioni, non hanno paura. Si fidano l'uno dell'altro e dell'allenatore, è stato pazzesco".

tutte le notizie di