Shakhtar Donetsk, Castro: “Ci attende una gara difficile, ce la giochiamo alla pari”

Shakhtar Donetsk, Castro: “Ci attende una gara difficile, ce la giochiamo alla pari”

La conferenza del tecnico degli ucraini alla vigilia del match di Champions League contro l’Atalanta

di Redazione ITASportPress

Domani, mercoledì 11 dicembre, alle ore 18.55 scendono in campo a Kharkiv Shakhtar Donetsk e Atalanta, entrambe in cerca del successo per garantirsi l’accesso agli ottavi di finale di Champions League. In conferenza stampa ecco le parole del tecnico degli ucraini Luis Castro: “Sappiamo bene che passare il turno sarebbe importante per noi come per l’Atalanta, ci aspettiamo una gara molto difficile e anche molto interessante. Penso che ci giochiamo la qualificazione al 50%, si affrontano due formazioni ricche di ottimi giocatori. Ho già scelto il mio undici, so già chi partirà dell’inizio, ma lo tengo per me”.

Sulle assenze di Zapata e Ilicic per la Dea: “Credo che l’Atalanta abbia una rosa abbastanza ampia per sopperire alle assenze, in sede di mercato è stato svolto un buon lavoro. L’organico è molto competitivo anche se non ci saranno loro due, poi è chiaro che Gasperini vorrebbe avere tutti a disposizione”.

Sui tanti gialli presi da Taison: “Con lui parliamo spesso, ma queste conversazioni rimangono dentro la società. A voi posso dire solamente che Taison è grande giocatore e siamo consapevoli, come lo è lui, delle capacità che ha”.

Non ci saranno nemmeno i difensori Kjaer e Toloi: “Ripeto, sono caratterizzati dal collettivo e non dai singoli giocatori, quindi queste assenze individuali non cambiano le situazioni. Anche se giocano altri, i movimenti della squadra sono gli stessi, che siano difensivi o offensivi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy