Tacchinardi: “Real Madrid-Inter partita decisiva. Zidane in difficoltà, Conte sfortunato”

L’ex centrocampista dice la sua sulla sfida Champions

di Redazione ITASportPress
Tacchinardi

Alessio Tacchinardi alla Gazzetta dello Sport ha condiviso il suo pensiero su due amici a confronto, pronti a darsi battaglia: Zidane e Conte che si sfideranno in Champions League. «Partita decisiva e pesante direi visto le “zoppicate” delle due squadre. L’Inter è stata più sfortunata nelle prime due uscite, il Real sembra più in difficoltà. Sarà battaglia tra squadre che puntavano a vincere il girone e che invece ora devono inseguire. E non possono sbagliare».

Quando giocavate insieme, si aspettava un futuro da allenatore per entrambi?

«Su Antonio ci avrei scommesso dei soldi, lui era allenatore già in campo e dava l’esempio a tutti. Un leader silenzioso, proprio come Zizou, su cui invece avrei puntato zero. Mai mi sarei aspettato di vederlo da allenatore e invece oggi parliamo di uno dei più vincenti al mondo. Erano due timidi generosi. Conte e Zidane ora sono allenatori top che dimostrano come si può essere vincenti in maniera diversa. Hanno riportato nella loro squadra le proprie caratteristiche da giocatori. E poi hanno un carisma unico, che è la loro arma in più».

Come può vincere Conte e come Zidane?

«Antonio avrà bisogno di più fortuna: poi ha un gioco collaudato, intensità e organizzazione. Zizou può sfruttare il talento: punta a essere organizzato fino alla trequarti per poi lasciar libera la fantasia dei suoi fenomeni».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy