Cagliari, Maran: “Grande personalità dopo l’espulsione. Serie A? Pronti a sfruttare l’entusiasmo della Sardegna Arena…”

Cagliari, Maran: “Grande personalità dopo l’espulsione. Serie A? Pronti a sfruttare l’entusiasmo della Sardegna Arena…”

“Abbiamo meritato questa qualificazione”

di Redazione ITASportPress

Prima uscita ufficiale per il Cagliari di Rolando Maran che, in Coppa Italia, contro il Chievo passa il turno davanti ai propri tifosi. Tutto nel primo tempo con le reti di Joao Pedro e Rog per i rossoblù e quella di Pucciarelli per gli ospiti. Spazio anche per il cartellino rosso sventolato al portiere dei sardi Rafael che ha lasciato la squadra in inferiorità numerica per tutto il secondo tempo.

Al termine della gara, il tecnico dei sardi ha commentato il successo ottenuto con uno sguardo anche alla prima di campionato. Ecco le sue parole riportate anche dal sito ufficiale:

PERSONALITA’ – “Volevamo fare bella figura e ci stavamo riuscendo, i nostri tifosi si stavano davvero divertendo. Poi la squadra ha saputo soffrire, non era facile conservare la lucidità necessaria una volta in inferiorità numerica; invece abbiamo corso pochi rischi, forse in alcuni casi potevamo affondare di più ma abbiamo gestito la partita. Abbiamo saputo rispondere nel modo migliore, con personalità e nonostante la condizione non sia ancora al massimo. A volte ci siamo fatti sorprendere su alcune azioni in profondità, su una di queste occasioni è arrivata l’espulsione di Rafael. Sul 2-0 non abbiamo staccato la spina, abbiamo saputo leggere i momenti senza concedere praticamente nulla. C’è stato solo quel brivido sull’ultima occasione capitata a Stepinski, sarebbe stato un peccato andare ai supplementari, alla prima gara ufficiale, col rischio di qualche infortunio. Il Cagliari ha meritato questa qualificazione“.

SERIE A – Un buon test in vista della prima uscita stagionale in Serie A in cui il Cagliari affronterà il Brescia: “Affronteremo la partita sfruttando l’entusiasmo che i tifosi ci hanno trasmesso: andremo in campo col desiderio di fare contenta la nostra gente”, ha commentato Maran che ha speso anche qualche parola d’elogio per il giovane Pinna, titolare sulla corsia destra contro il Chievo: “Si è fatto trovare pronto ma non avevo dubbi. Simone ha giocato un ottimo precampionato, ero sicuro che avrebbe sfoderato una grande prestazione e così è stato. L’unica incognita poteva essere l’emozione, ma dopo i primi interventi se l’è lasciata alle spalle ed è venuto fuori, mostrando tutte le sue qualità”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy