Gattuso: “Bene nel primi 45′, poi il calo. Non vado contro Ancelotti, ho solo un metodo di lavoro diverso”

Gattuso: “Bene nel primi 45′, poi il calo. Non vado contro Ancelotti, ho solo un metodo di lavoro diverso”

L’allenatore del Napoli commenta la vittoria in Coppa Italia contro il Perugia di Serse Cosmi

di Redazione ITASportPress

Gennaro Gattuso ha commentato la vittoria del suo Napoli contro il Perugia agli ottavi di Coppa Italia. Queste le sue parole:

LA PARTITA – “Abbiamo fatto una buona partita. Primo tempo bene, nel secondo tempo siamo calati. Abbiamo tanti giocatori fuori, chi sta giocando sta dando il massimo. Non basta quello che stiamo facendo. Lozano? Ha fatto una buona partita, deve trovare continuità come Elmas. Nella ripresa siamo calati facendo tanti errori. Dovremo rivedere qualcosa”.

SU ANCELOTTI – “In questi giorni abbiamo ricevuto tante polemiche, Ancelotti per me è stato un maestro calcistico. La metodologia di lavoro è diversa. Ho sentito giornali, siti che dicevano che io rinnegavo quando faceva Ancelotti. Io non rinnego nessuno, sto solo allenando i miei giocatori differentemente. Il 4-3-3 è totalmente diverso dal mio 4-4-2, ma non ho nessun problema contro Carlo Ancelotti. Bisogna comportarsi bene, sennò ogni volta si strumentalizza quello che si dice. Demme? Un ragazzo che conosce il calcio, un palleggiatore, deve migliorare dal vertice basso. Scalava troppo in avanti e lasciava buchi in difesa, ma ci sta perché è con noi da due giorni. Se cresce può darci tanto. Il mercato? Nulla, speriamo in Lobotka poi dobbiamo migliorare. Fiorentina e Juve le prossime? Mi aspetto di migliorare e di dare continuità al nostro gioco. Sia con l’Inter che con la Lazio facciamo 45′ bene poi ci mettiamo in difficoltà da soli”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy