Sassuolo-Spal, le formazioni ufficiali. De Zerbi e Marino amici contro nel ricordo di Catania

Due allenatori che si vogliono bene e che alla vigilia si sono scambiati complimenti

di Redazione ITASportPress

Il Sassuolo farà il suo esordio in Coppa Italia alle 17.30 Al Mapei Stadium, a cercare di tendere delle insidie ai neroverdi, ci sarà la SPAL. La squadra di Roberto De Zerbi è senza dubbio favorita in virtù degli ottimi risultati che sta ottenendo in Serie A, ma la compagine cadetta darà il massimo per andare avanti nella competizione. Mai il Sassuolo è approdato ai quarti di Coppa Italia, ma l’idea è che a Roberto De Zerbi battere la Spal e passare il turno interessi a prescindere. «Teniamo alla Coppa come al campionato», dice, annunciando turnover che non è rinuncia, ma necessità di ovviare alle condizioni non ottimali provocate dai ritmi imposti da questo inizio 2021. I più spremuti e gli acciaccati, da Locatelli a Caputo, da Berardi a Chiriches riposano, «ma – dice l’allenatore neroverde – andiamo in campo con la maglia del Sassuolo, non con la maglia della salute». È una gara importante». Che lo oppone a Marino, “il mio più grande maestro. La Spal è allenata dal mio più grande maestro, sarà emozionante vedere nell’altra panchina una persona che mi ha allenato per quattro anni e per la quale provo grande affetto. Sarà strano rivederlo pensando a tutto quello che gli ho combinato da giocatore (ride, ndr). Gli voglio bene e mi emoziona questo incontro.

(Getty Images)

Qui Spal

Dopo aver eliminato Bari, Crotone e Monza la Spal tenterà di ripetersi con il Sassuolo. «Non sarà facile – spiega Pasquale Marino – Non potevamo trovare avversario più temibile. De Zerbi è stato mio giocatore, a Catania, 15 anni fa. Vincemmo il campionato. Mi fece arrabbiare, perché a fine stagione andò al Napoli, era un allenatore in campo».

Foto Sport News

Formazioni ufficiali: Questi i 22 che andranno in campo dal 1′:

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy