ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Esclusiva

Ag. D’Amico a ISP: “Ecco perchè Vanoli ha detto sì allo Spartak”

Ag. D’Amico a ISP: “Ecco perchè Vanoli ha detto sì allo Spartak”

L'agente del nuovo allenatore dello Spartak ha risposto ai microfoni di Itasportpress

Redazione ITASportPress

In merito all’avvento di Paolo Vanoli sulla panchina dello Spartak Mosca, la redazione di ItaSportPress.it ha intervistato in esclusiva Andrea D’Amico, procuratore del neo-tecnico del club russo.

Come si è sviluppata la trattativa?

“Lo Spartak Mosca voleva cambiare allenatore e ha sondato vari terreni. L’ultima volta ci sentimmo prima che Paolo andasse al Tottenham. Dopo vari incontri interlocutori, abbiamo accettato la proposta”.

Quanto gli è stato ausiliare il periodo al fianco di Conte?

“Moltissimo, da Conte ha imparato tanto. All’Inter ha avuto modo di vincere un campionato e ha lavorato con calciatori di livello internazionale”.

Oltre che Conte quali sono stati gli altri suoi punti di riferimento?

“Arrigo Sacchi sicuramente. Tutti gli anni nelle nazionali giovanili gli hanno dato modo di conoscere il calcio internazionale in tutte le sue sfaccettature”.

Anche del calcio russo?

“Sicuramente. Ma poi il calcio di oggi non ha più frontiere. Contano la qualità di progetti e strutture. Paolo ha accettato lo Spartak anche per questo motivo”.

tutte le notizie di