ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Esclusiva

Atalanta, Sartori a ISP: “Per Miranchuk nessuna richiesta ma noi crediamo in lui”

(Getty Images)

Acquistato per 15 milioni nell’estate del 2020 dal Lokomotiv Mosca, il nazionale russo non ha mai trovato spazio: 7 gol lo scorso anno tra campionato e coppe ma è a secco in questa stagione

Redazione ITASportPress

Fa discutere in Russia, ma anche in Italia, la situazione del calciatore Aleksey Miranchuk (26) che non trova spazio nell'Atalanta. L'ex Lokomotiv in campionato in 6 partite ha appena collezionato 184 minuti. In Champions le cose non vanno meglio e ha collezionato appena 35 minuti spalmati in due gare. L'Atalanta crede molto nel nazionale russo, ma Gasperini lo utilizza con il contagocce perchè in attacco ha tante frecce al proprio arco, difatti ci sono altri calciatori che non trovano spazio come Muriel visto che spesso viene schierato Pasalic in attacco. Inattesa anche l'esplosione di Ilicic che qualche mese fa era stato dato per partente e invece adesso è diventato un punto fermo di Gasp. Insomma la concorrenza è tanta alla Dea e fatica anche a trovare spazio uno come Ruslan Malinovskyi che lo scorso anno ha fatto 12 gol. Molti addetti ai lavori russi e anche l'agente di Miranchuk spingono per un suo addio a gennaio.

 Miranchuk (getty images)

SARTORI LO CONFERMA - Giovanni Sartori, responsabile del mercato dell'Atalanta, ai microfoni di Itasportpress.it ha detto: "Miranchuk è stato accostato ad altre squadre di Serie A ma noi non abbiamo parlato con nessuno finora. La società crede in questo giocatore che ha qualità importanti. Presto arriverà anche il suo momento, ne siamo certi perchè è un professionista serio e un calciatore importante".

SASSUOLO & TORINO - Fin qui Sartori, ma è chiaro che Miranchuk non lascerà mai l'Atalanta con la formula del prestito gratuito. Pare che Torino e Sassuolo gli fanno la corte con i granata che hanno portato avanti la formula di prestito oneroso di 18 mesi, con obbligo di riscatto, ma da Zingonia smentiscono. La sensazione è che se dovesse arrivare una proposta concreta dall'Italia o dall'estero, sicuramente la dirigenza dell'Atalanta si siederà al tavolo e cederà il russo.

 Atalanta Giovanni Sartori (getty images)
tutte le notizie di