ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Esclusiva

Bizzarri a ISP: “Udinese che sorpresa esonero Gotti. Lazio? Allarmismi inutili”

(Getty Images)

L'ex portiere delle due squadre ha parlato a Itasportpress sul momento che attraversano in campionato

Redazione ITASportPress

L'ex portiere di Lazio e Udinese Albano Bizzarri ha parlato ai microfoni di Itasportpress.it analizzando il momento dei biancocelesti e friulani.

Lazio, sua ex squadra. Si aspettava tante difficoltà?

“Secondo me è tutto amplificato all’esterno”.

Cioè?

“Dopo tanti anni la Lazio è passato da Inzaghi a Sarri, due idee di calcio completamente contrapposte. Alla fine la Lazio sta facendo discretamente bene: è a soli tre punti di distanza dalla Roma. Tanti allarmismi sono inutili”.

È connazionale di Dybala: come si spiega la sua propensione all’infortunio?

“È stato sfortunato quest’anno, ma stiamo parlando di un ottimo calciatore. Tecnicamente è l’elemento più valido della Juventus”.

È un top player?

“È un valore aggiunto importantissimo per qualsiasi squadra in cui gioca, Juve compresa”.

Chi lotterà per lo scudetto fino alla fine?

“Quest’anno, più che mai, credo che sarà lotta tra Inter e Milan, con i nerazzurri favoriti”.

 (Getty Images)

Ha militato anche nell’Udinese: l’ha sorpresa l’esonero di Gotti?

“Francamente sì perché stava facendo un buon lavoro. Il calcio è così”.

Crede nella salvezza dei friulani?

“Sì, così come nello sviluppo futuro del club. Non dimentichiamoci che l’Udinese è uno dei pochi club ad avere un suo stadio di proprietà”.

Chiosa finale sul “suo” Foggia: crede possa tornare rapidamente a alti livelli?

“Non sono molto informato sull’andamento del campionato. Dico solo che se vuoi arrivare in Serie A devi essere da Serie A sotto tutti i punti di vista. In primis dalle strutture. Sotto questo aspetto, almeno per quando c’ero io, il Foggia deve ancora crescere tanto”

tutte le notizie di