ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Serie A

Canuti a ISP: “Inter-Juve non è sfida scudetto ma nerazzurri favoriti per il titolo”

(Getty Images)

L'ex difensore nerazzurro ha parlato ai nostri microfoni

Redazione ITASportPress

In merito all’attualità in chiave Inter, la redazione di ItaSportPress.it ha intervistato in esclusiva Nazzareno Canuti, ex calciatore dei nerazzurri.

Dopo il 3-1 allo Sheriff la squadra di Inzaghi può ambire concretamente agli ottavi?

“Assolutamente sì. L’Inter deve fare almeno sei punti contro lo Sheriff, poi può prendersi anche il lusso di perdere all’ultima giornata contro il Real Madrid”.

Il cammino europeo non potrebbe, tuttavia, ostacolare i nerazzurri in campionato?

“Semmai il contrario! La Champions ti dà grandi motivazioni. Non capisco la teoria secondo cui bisogna uscire volutamente dall’Europa per concentrarsi solo sul campionato… I calciatori non ragionano affatto così”.

L’ha colpita l’exploit di Vidal?

“No, perché è sempre stato un grande centrocampista. E’ stato bravo Inzaghi a rivalorizzarlo. Ma Vidal lo conosciamo tutti”.

A proposito: come valuta, sin qui, l’operato del tecnico nerazzurro?

“Per me Inzaghi sta facendo un ottimo lavoro. I dati dicono che l’Inter, a questo punto della stagione, ha più punti di quella scudettata”.

Quindi l’Inter è la sua favorita…

“Sì anche perché sin qui il Napoli ha tenuto un gran ritmo, ma non può vincere tutte e 38 le partite”.

Inter-Juventus è già un match scudetto?

 “No, è troppo presto. Io spero sia una bella partita. E, ovviamente, che vinca l’Inter”.

Anche i bianconeri di Allegri sono tra le sue favorite?

“Sì, si sono avvicinati. Ma davanti, al momento, ci sono altre squadre”.

 (Getty Images)
tutte le notizie di