ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Esclusiva

Crotone, ds Ursino a ISP: “L’ex postino Messias trascinerà il Milan in Europa. Dopo il gol…”

(Getty Images)

Il ds del Crotone ai microfoni di Itasportpress dice la sua sul match winner di Madrid

Redazione ITASportPress

In merito al gol decisivo segnato da Junior Messias contro l’Atletico Madrid, la redazione di ItaSportPress.it ha intervistato in esclusiva Beppe Ursino, direttore sportivo del Crotone, precedente club del match winner di ieri sera del Milan.

 Giuseppe Ursino, Crotone (Getty Images)

Quali sensazioni ha provato dopo aver visto il gol di Messias a Madrid?

“Che orgoglio! E vi dirò di più…”.

Prego.

“Messias non è ancora al massimo. Quando sarà al 100% della condizione trascinerà i rossoneri a risultati importanti anche in Europa”.

Lo ha sentito al termine della partita?

“Non amo parlare delle mie conversazioni private. Mi limito a dire che dopo il suo gol all’Atletico Madrid qualcuno di importante mi ha scritto qualche messaggino…”.

In quale ruolo può essere maggiormente incisivo?

“Sarò banale, ma Messias può fare per davvero tutti i ruoli. Ieri, contro l’Altetico, ha fatto tutto: prima punta, seconda punta e, in alcuni frangenti, pure la mezz’ala. E’ preziosissimo”.

Ne sta parlando come un calciatore di grande livello: come si spiega, allora, la sua esplosione così tardiva?

“Nessuno lo conosceva. Si trasferì in Italia per lavorare. Un grande plauso va fatto a tutti coloro che hanno puntato su di lui sin da tempi non sospetti”.

Tra cui voi del Crotone…

“Non avemmo alcuna esitazione nel prenderlo. Dopo averlo studiato, i dati parlavano chiaro”.

E il vostro attuale Crotone?

“Abbiamo incontrato qualche difficoltà, me l’aspettavo. Risaliremo gradualmente…”.

Le sembra così alto il livello  del campionato di Serie B?

“Sì, non me lo aspettavo. Ma ci siamo anche noi”.

E’ soddisfatto dell’allestimento della rosa?

“Sì, abbiamo cambiato sedici giocatori e abbiamo ringiovanito la rosa. Io ci credo”.

Crede in Pasquale Marino?

“In caso contrario, a quest’ora, non sarebbe l’allenatore del Crotone. I risultati li vedremo sul lungo termine. Abbiamo le idee chiare in testa”.

 Messias (getty images)
tutte le notizie di