Inter, l’ex Carbone a ISP: “Cacciare Pioli non ha senso. Adesso la rinascita con Sabatini e Conte”

Inter, l’ex Carbone a ISP: “Cacciare Pioli non ha senso. Adesso la rinascita con Sabatini e Conte”

L’ex numero 10 nerazzurro commenta l’esonero di Stefano Pioli e l’annuncio imminente di Sabatini

di Redazione ITASportPress

L’esonero di Stefano Pioli ha lasciato tutti un po’ sorpresi. Scelta discutibile dell’Inter che, dopo il ko contro la Fiorentina, aveva respinto le dimissioni dell’allenatore. Benito Carbone, ex numero 10 dell’Inter, commenta in esclusiva ai microfoni di Itasportpress.it l’esonero di Pioli e l’imminente annuncio di Walter Sabatini alla guida tecnica delle squadre di Suning: “Cambiare allenatore a tre giornate dalla fine non so a che serva e quale segnale si vorrebbe dare. Di certo a questo punto della stagione si sarebbe potuto continuare con Stefano Pioli e poi trarre le conclusioni a fine stagione. Ha fatto un buon lavoro per la maggior parte del suo percorso all’Inter, prendendo una squadra in grosse difficoltà e portandola a ridosso del terzo posto, quindi giocarsi l’accesso alla Champions League. Ha dimostrato comunque di essere un bravo tecnico e di aver dato una identità in una fase delicata della stagione. Io lo avrei lasciato fino al termine del campionato poi avrei fatto le valutazioni”.

SABATINI“L’arrivo dell’ex Roma è sicuramente un segnale di svolta anche a livello societario visto che Sabatini è un uomo di grande esperienza, un uomo di calcio che potrà dare una grandissima mano nella costruzione di un progetto vincente per l’Inter, considerato anche la forza economica della società”.

ALLENATORE  – “Sono tre nomi di di spessore Conte, Simeone e Spalletti. Secondo me l’uomo più indicato per la rinascita dell’Inter è sicuramente Antonio Conte che ha un grandissimo carisma una, grandissima grinta, quello che serve alla squadra milanese per la rinascita. Lo abbiamo visto anche con con la nazionale dove ha saputo motivare al meglio la rosa a disposizione e adesso in Inghilterra con il Chelsea dove sta facendo un gran bene. All’Inter con la possibilità di fare il manager stile inglese potrebbe fare veramente un grande risultato con le sue qualità indiscutibili. Con Sabatini avrà anche la possibilità di fare il mercato e quindi scegliere le pedine per la rinascita delle dell’Inter. I nerazzurri hanno bisogno di persone come Antonio Conte per  ritornare ai livelli che gli competono”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy