Monopoli, ds Mariotto a ISP: “Genchi da Catania. Se chiama Lo Monaco possiamo parlarne. Pisseri? Portiere da Serie A”

Le parole del direttore sportivo del club pugliese ai microfoni di ItaSportPress.it

di Redazione ITASportPress

Manca poco all’apertura del mercato di riparazione e le società di Lega Pro pensano già ai rinforzi per il rush finale della stagione.

Anche il Catania pensa a rafforzare l’organico a disposizione del tecnico Rigoli. Si tratta con Marchese (presto potrebbe arrivare la fumata bianca), si sogna Lodi, ma è soprattutto in attacco che il Catania deve migliorare.

La sensazione è che ci saranno tanti movimenti in quella zona del campo. Diversi i nomi nel taccuino di Lo Monaco e Argurio: da Perez a Eusepi passando per Genchi così come riporta TuttoCalcioPuglia.com.

Ai microfoni di ItaSportPress.it il direttore sportivo del club pugliese, Massimo Mariotto, fa il punto della situazione sul calciatore ex Taranto: “Genchi? Ho letto anche io stamattina, ma credo più che altro che sia un pour parler con l’agente. Ancora al Catania non ha bussato nessuno seriamente alla porta. Tra l’altro con Lo Monaco ho uno splendido rapporto. Tanti anni fa ho fatto con lui il corso di direttore sportivo quando lui era al Brescia. Se chiama, beh, parliamone. Io penso che Genchi sia un giocatore da Catania, dunque, se son rose fioriranno”.

Il Monopoli, dopo un buon inizio, ha avuto una flessione. Mariotto, però, predica ottimismo: “Sì, è un periodo difficile, ma abbiamo incontrato avversarie forti, tra cui il Catania, e ci sono mancati alcuni giocatori come Bacchetti (ex Catania) e lo stesso Genchi. Dovremmo migliorare da qui all’inizio del mercato dove cercheremo di colmare alcune lacune in organico con almeno tre rinforzi. Il nostro obiettivo è una salvezza tranquilla, poi chissà magari arrivare a cogliere il decimo posto, utile per i play-off”.

Da Monopoli è passato Matteo Pisseri, adesso portiere del Catania e miglior giocatore dei rossazzurri in questo scorcio di stagione: “Ha lasciato un grandissimo ricordo, qui ne parlano sempre tutti dalla mattina alla sera. Un bravo ragazzo, un grande professionista che si applica e mantiene sempre il giusto profilo. Serie A? Se continua così sì, giocherà sicuramente in massima serie”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy