ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Esclusiva

Pancaro a ISP: “Genoa, con mio ex compagno Shevchenko sei al sicuro. Ecco perchè”

foto AC MILAN

Pancaro descrive molto bene ai microfoni di Itasportpress il suo ex compagno Sheva nuovo allenatore del Genoa

Redazione ITASportPress

In merito al possibile impatto di Andriy Shevchenko sulla panchina del Genoa (e non solo!), la redazione di ItaSportPress.it ha intervistato in esclusiva Giuseppe Pancaro, compagno di squadra dell’allenatore ucraino ai tempi del Milan.

 Che tipo di impatto si aspetta da Shevchenko sulla panchina del Genoa?

“Secondo me ha tutte le carte in regola per far bene. Io sono molto contento del suo ritorno in Italia e, allo stesso tempo, curioso”.

Per quali ragioni ritiene possa far bene?

“Perché ha un’intelligenza fuori dal normale. Quando giocavamo insieme ho spesso pensato che sarebbe potuto diventare allenatore a fine carriera. Ha grande personalità e sa farsi rispettare in qualsiasi ambiente. Il Genoa ha fatto un’ottima scelta”.

 Con lui ci sarà anche Mauro Tassotti, da lei incrociato in rossonero in quanto vice, all’epoca, di Ancelotti…

“E’ un allenatore top. Ha fatto, per tutta la carriera, il vice per sua scelta. Ma è un primo allenatore a tutti gli effetti: è uno dei tecnici più preparati da cui sono stato allenato in carriera”.

 Ha un aneddoto che la lega particolarmente a Sheva?

“Lui era ed è una persona molto seria. A Milanello, a tavola, era molto permaloso quando gli si facevano scherzi. Era un perfezionista”.

 Il Genoa ha scelto lui e non un altro suo ex compagno rossonero che sembrava in pole: Andrea Pirlo…

“Non è una bocciatura nei confronti di Pirlo, che ha fatto bene alla Juve, vincendo due trofei”.

 Cosa l’ha colpita principalmente del calcio espresso da Shevchenko con la Nazionale ucraina?

“Che ha una mentalità vincente ben precisa: punta a aggredire alto l’avversario e a avere il dominio del gioco. Cercherà di imporsi con questo metodo anche in Italia, a costo di prendersi qualche rischio”.

 Soprattutto in un contesto come quello del Genoa, dove si è con l’acqua alla gola dal momento che servono punti salvezza…

“Sheva ha grandissima personalità. Sa perfettamente a cosa va incontro. Per me ha già le idee più chiare di quello che si pensa dall’esterno”.

 (Getty Images)
tutte le notizie di