ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Esclusiva

Pasinato a ISP: “Scudetto? Milan davanti a Inter ma se Inzaghi vince derby…”

Ai microfoni di Itasportpress, Pasinato che ha vestito la maglia nerazzurra e rossonera ha parlato del derby Inter-Milan

Redazione ITASportPress

Riguardo all’imminente Derby della Madonnina, la redazione di ItaSportPress.it ha intervistato in esclusiva Giancarlo Pasinato, ex calciatore di Inter e Milan.

Domanda apparentemente scontata: i risultati della Champions avranno ripercussioni sul rendimento di Inter e Milan domenica?

“Assolutamente no. Il derby è un capitolo a parte, a prescindere dall’andamento della propria stagione”.

Chi parte favorita?

“A oggi non saprei proprio dirlo. Entrambe stanno facendo bene”.

La sta convincendo l’Inter di Inzaghi? L’ex Lazio è riuscito nell’impresa di non far rimpiangere Conte?

“A me questa Inter sta piacendo moltissimo. Complimenti a Inzaghi: sta facendo un ottimo lavoro”.

Dal suo punto di vista i nerazzurri sono completi oppure hanno bisogno di rinforzi a gennaio?

“L’Inter ha un’ottima rosa. Certo è che potrebbe far comodo un esterno destro, considerato che Inzaghi gioca con i quinti”.

Ci sarebbe Dumfires…

“Per me sta avendo un po’ troppe difficoltà. Forse un altro esterno potrebbe far comodo…”.

La stupisce il Milan in vetta?

“Assolutamente no. Avere una visione, nel calcio come in qualsiasi lavoro, ripaga sempre”.

Lo stesso non si può sostenere, tuttavia, per quanto riguarda il campo europeo…

“Il Milan è appena tornato in Champions, gradualmente saprà dire il fatto suo. In campionato però i rossoneri stanno facendo molto bene”.

Quando parla di visione a cosa si riferisce?

“Al rischio che ha deciso di arrogarsi consapevolmente la società tre anni fa. Ripartire da zero, con una rosa tutta giovane. All’inizio tutti a criticare il Milan; ora i rossoneri sono primi”.

Di chi è il merito principale?

“Per me il Milan ha effettuato la svolta decisiva con l’acquisto di Ibra, non solo per motivazioni tecniche, ma anche e soprattutto di spogliatoio. Ha tramesso la sua mentalità vincente a tutti i giovani”.

Inter e Milan sono le favorite per lo scudetto?

“Io direi principalmente Napoli e Milan. Poi c’è l’Inter che, se riuscisse a vincere nel derby, si proietterebbe pari merito tra le favorite”.

tutte le notizie di