ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Esclusiva

Plusvalenze, avv. Paniz a ISP: “In atto processo mediatico ai danni della Juventus. Vi spiego perchè”

Juventus Paratici Agnelli Nedved (getty images)

L'avvocato Paniz ai microfoni di Itasportpress ha preso le difese della Juventus

Redazione ITASportPress

In merito all’inchiesta relativa alle plusvalenze, la redazione di ItaSportPress.it ha intervistato in esclusiva Maurizio Paniz, avvocato e ex senatore della Repubblica.

Qual è la sua chiave di lettura in merito all’inchiesta plusvalenze intrapresa dalla Procura di Torino?

“Posso essere sincero?”:

Prego.

"È una inchiesta inutile ed esagerata, che ha avuto incredibili risvolti mediatici a danno degli inquisiti, generati da un iniziale comunicato stampa della Procura…”.

Ne discute pertanto l’atteggiamento?

“Questo comunicato non avrebbe mai dovuto essere fatto, men che meno con i nomi dei pubblici ministeri inquirenti: il segreto istruttorio era doveroso. E’ incredibile tutto questo”.

La Juve rischia concretamente qualcosa?

“Una cosa sono le intercettazioni, una cosa sono le illazioni, una cosa sono gli indizi, una cosa sono le prove ed una cosa sono i reati”.

Ossia?

“La strada è molto lunga e va al di là delle anticipazioni che sono sempre del tutto inopportune da parte soprattutto degli uffici giudiziari inquirenti: la Juve non rischia nulla perché ci sono molteplici precedenti che confermano la valutazione soggettiva dei giocatori e non c’è alcuna confessione di aumenti finalizzati a truccare i bilanci”.

Come giudica questa fuga precoce di notizie?

“L’eccesso di “processi mediatici” ai danni della Juve e dei suoi vertici operativi è evidente, ma fisiologico e connesso allo straordinario numero di tifosi ed al fatto che è indiscutibilmente la società più titolata in Italia: il vento soffia sempre sulle cime più alte!”.

 (Getty Images)
tutte le notizie di