Serie C, tecnico Toscano a ISP: “Primato Lecce meritato ma il Catania non è out per la promozione diretta”

Serie C, tecnico Toscano a ISP: “Primato Lecce meritato ma il Catania non è out per la promozione diretta”

“Vincere i playoff è sempre difficile ma non è detto che una squadra del Girone C arrivi più stressata a fine campionato di quella del Girone A o B” ha affermato Toscano

di Redazione ITASportPress

Mimmo Toscano, la Serie C la conosce bene avendo allenato diverse squadre. Con il Novara e con la Ternana il tecnico che vive a Cosenza, ha conquistato una meritata promozione in Serie B e adesso è in attesa di sedersi su una panchina. Il Catania lo ha corteggiato ad inizio settimana, ma dal contatto avuto a Messina con la dirigenza non è scoccata la scintilla, secondo Itasportpress.it, per divergenze di vedute. Toscano resta in attesa di una chiamata e intanto ai microfoni di Itasportpress.it parla del Girone C di serie C. “Ci sono quattro squadre che hanno qualcosa in più delle altre. La classifica rispecchia i valori in campo e il Lecce merita il primato anche se non è ancora finita per la promozione diretta. Il Catania deve crederci perchè il calcio insegna che le sorprese ci sono sempre state in tutti i campionati. Mi capitò anche a me a Novara di rimontare a cinque giornate dalla fine e poi conquistare la promozione. Per vincere il campionato ci vogliono tante componenti che si debbono incastrare, su tutte: squadra, società e ambiente. Credo che sia più facile giocar bene che vincere ma per fare il salto di categoria bisogna poi avere una mentalità vincente e un gruppo forte che abbia fame di vittorie e che vuole lasciare il segno nel posto in cui ha lavorato. Vincere i playoff è sempre difficile ma non è detto che una squadra del Girone C arrivi più stressata a fine campionato di quella del Girone A o B. Dipende da come si arriva agli spareggi dal punto di vista mentale e fisico. Giovani? In questo girone C, ho visto giovani interessanti ma bisogna dargli la possibilità di sbagliare e soprattutto fargli sentire la fiducia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy