Caso Mkhitaryan, l’Azerbaigian risponde: “Possiamo garantirne la sicurezza”

Caso Mkhitaryan, l’Azerbaigian risponde: “Possiamo garantirne la sicurezza”

Il giocatore dell’Arsenal salterà la finale di Baku

di Redazione ITASportPress

Dopo il comunicato dell’Arsenal sulla decisione di non far partire Mkhitaryan per la finale di Europa Leagua a Baku, a causa delle tensioni tra il Paese ospitante e l’Armenia, Stato d’origine del giocatore dei Gunners, ecco la risposta dell’Azerbaigian, che attraverso il segretario dell’AFFA, Elkhan Mammadov, intervistato da Marca ha espresso la sua opinione sul caso, rimandando al mittente ogni tipo di accusa.

SICURO – “Noi, in accordo col UEFA abbiamo informato l’Arsenal che siamo in grado di garantire la sicurezza di Mhkitaryan. Siamo in grado sempre di separare una partita o un evento sportivo dalla politica”. E in seguito al comunicato dell’Arsenal: “Siamo molto delusi. Abbiamo fatto di tutto in termini di sicurezza. Ogni cosa che ci è stata richiesta dall’UEFA, quindi non c’è alcun motivo per mettere in dubbio questo. Abbiamo sempre fornito ogni tipo di garanzie anche perché qui in Azerbaigian, negli ultimi dieci anni, un enorme numero di atleti armeni hanno partecipato a diversi tornei internazionali senza problemi. Spero che la sua assenza non pregiudichi la qualità e l’attrattiva di questa grande partita”.

Come riporta Marca, anche Tahir Taghizadeh, ambasciatore dell’Azerbaigian nel Regno Unito ha voluto dire la sua: “La finale di Europa League è un grande evento sportivo. Se qualcuno vuole trasformarlo in un evento politico è un altro problema. Dobbiamo mettere da parte tutte le questioni politiche, perché si sta parlando di un atleta e di sport”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy