Europa League, Correa fa gioire la Lazio: 1-0 al Cluj, ma qualificarsi è un’impresa…

Europa League, Correa fa gioire la Lazio: 1-0 al Cluj, ma qualificarsi è un’impresa…

Fra due settimane serve il miracolo per andare ai sedicesimi

di Redazione ITASportPress

Una Lazio rimaneggiata praticamente in toto (Immobile in tribuna, ad esempio) vince con il Cluj 1-0 all’Olimpico nel quinto turno della fase a gironi di Europa League, alimentando le risicate speranze per il passaggio del turno. Il gol di Correa permette ai biancocelesti di salire a 6 punti, a -3 dal secondo posto, occupato proprio dai romeni, a una sola giornata dalla fine di questa fase. Insomma, qualificarsi ai sedicesimi resta un’impresa: bisognerà vincere in casa del Rennes fra due settimane con contemporanea sconfitta del Cluj col Celtic (e gli scozzesi già qualificati da primi).

LA PARTITA – Dopo un inizio di gara piuttosto equilibrato, la Lazio passa al minuto 24, con il solito tocco raffinato di Correa, bravo a districarsi fra più maglie avversarie e a punire il portiere con un bel colpo mancino. Per poco non arriva il raddoppio al 32′ con il destro a giro di Luis Alberto, a sorpresa titolare, ma al 38′ il Cluj si avvicina al pari con un palo pieno colpito dai 25 metri da parte di Djokovic. Erroraccio di Correa al 41′: tutto solo davanti al portiere Arlauskis, mette clamorosamente a lato, aprendo troppo il destro. A inizio ripresa, Jony di mancino manda a lato direttamente da calcio di punizione; il brivido più grande per Inzaghi e i suoi arriva al 54′, col tiro di Paun-Alexandru respinto con difficoltà da Proto (in campo al posto di Strakosha). In tap-in, salvataggio delizioso della difesa su Omrani. Nel finale la Lazio soffre tanto, al Cluj viene anche annullato un gol, ma tiene. E resta un lumicino di speranza per passare il turno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy