Milan, in Europa League con un gradito ritorno

Pioli torna ad avere Rebic

di Redazione ITASportPress

Il Milan ritrova Ante Rebic decisivo la scorsa stagione. Gol su gol, corsa, assist, disponibilità a giocare in qualsiasi ruolo. E nel 4-4-2 iniziale proposto da Pioli, e nel 4-3-3 successivo, e nel 4-2-3-1 finale, attraverso il quale il Milan ha trovato la quadra tattica ideale. Ha fatto gol da esterno, ha fatto gol anche da attaccante quando chiamato a ricoprire quel ruolo. Il riscatto dall’Eintracht Francoforte è stato solo una pura conseguenza. Contratto fino al 2025 e un nuovo numero di maglia. Eppure l’inizio di stagione per il Milan decisamente magico, per lui magico lo è stato meno. Alle 3 gare di Europa League saltate per una vecchia squalifica, si è aggiunto un brutto e fastidioso infortunio: lussazione al gomito sinistro. 27 settembre scorso. Un mese e più di stop. Contro l’Udinese il ritorno in campo. Contro il Lille probabilmente giocherà dal primo minuto. Per la felicità di Pioli e di tutto il mondo rossonero. Che non vede l’ora di rivederlo in campo… e in gol.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy