Napoli, retroscena Ancelotti dopo la sfida con l’Arsenal

Napoli, retroscena Ancelotti dopo la sfida con l’Arsenal

Il tecnico negli spogliatoi

di Redazione ITASportPress
Ancelotti

Una sconfitta che potrebbe essere decisiva per il passaggio del turno di Europa League. Il Napoli sa di aver sbagliato il primo round contro l’Arsenal ma, allo stesso tempo, è consapevole di avere le carte in regola per ribaltare la situazione nella sfida di ritorno al San Paolo.

Il secondo tempo dei partenopei è la prova che tutto può succedere ed in questo senso si spiegherebbe anche la reazione di Carlo Ancelotti al termine del match.

RETROSCENA – Come riporta l’edizione odierna de Il Mattino, il tecnico di Reggiolo avrebbe avuto un atteggiamento pacato nei confronti della squadra. Il quotidiano, infatti, è tornato sul match di giovedì sera valido per i quarti di finale di Europa League e sulla reazione di Carlo Ancelotti. Nessun rimprovero, molta calma. Il tecnico “ha capito che non c’era bisogno di alzare la voce o di usare parole dure. E’ entrato nello spogliatoio e ha compreso, guardando negli occhi la tensione degli azzurri, che non c’era bisogno di usare parole al vetriolo. Perchè adesso di tutto c’è bisogno, tranne di sfuriate, rimproveri o altro”.

Le parole dei giocatori a fine partita confermano il tutto con la grande consapevolezza di poter riuscire nell’impresa di ribaltare il punteggio dell’andata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy