Italia

Europei, AIC: “Stop alla campagna diffamatoria contro la Nazionale italiana”

(Getty Images)

Continuano le polemiche sulla mancata presa di posizione della Nazionale italiana sul gesto da adottare prima della gara

Redazione ITASportPress

Alla vigilia di Italia-Belgio, continuano le polemiche legate alla scelta degli azzurri di inginocchiarsi come gesto di protesta contro il razzismo. Nelle ultime gare la formazione italiana non ha preso una posizione univoca, ma si è limitata a rimandare la decisione sulla base della volontà degli avversari. Una scelta che ha lasciato perplessi. Di fronte a queste polemiche è intervenuta l'ACI. L'Associazione Calciatori Italiani ai microfoni di Ansa ha precisato il suo punto di vista sulla questione: "Stigmatizziamo senza alcuna riserva la campagna diffamatoria e strumentale svolta nei confronti dei giocatori della nazionale italiana. Tutti gli azzurri sono nostri iscritti, tutti hanno prestato volto e immagine rendendosi diretti protagonisti nelle numerose iniziative contro ogni forma di razzismo e discriminazione che da anni portiamo avanti insieme a decine di organizzazioni e associazioni impegnate sul tema". Verosimilmente contro il Belgio, gli uomini di Roberto Mancini dovrebbero inginocchiarsi, seguendo l'esempio degli avversari.

 Italia (getty images)