Milan, scatto Champions: Kessie stende la Lazio 1-0

Milan, scatto Champions: Kessie stende la Lazio 1-0

Decisivo il penalty del rossonero

di Redazione ITASportPress

Colpi di scena e spettacolo a San Siro. Milan e Lazio si danno battaglia in un crocevia importantissimo per la qualificazione alla prossima Champions League. A decidere la sfida ci pensa Franck Kessie su calcio di rigore. I rossoneri tornano al quarto posto, risorpassando la Roma vincente contro l’Udinese nel pomeriggio. Brutto stop per i biancocelesti. Il recupero contro i friulani diventa una gara decisiva nella volata per la zona dell’Europa più blasonata.

PALO Nei primi 45 minuti, le due squadre viaggiano a fasi alterne. Nella mezz’ora iniziale è la Lazio ad esprimersi al meglio. Gli uomini di Inzaghi vanno alla conclusione con Immobile, Luis Alberto e Correa: serve un Reina superlativo per evitare il vantaggio biancoceleste. Poi esce fuori il Milan: Piatek va vicinissimo al gol con un gran colpo di testa, mentre Calhanoglu impegna Strakosha. All’ultimo minuto Immobile colpisce il palo e chiude tra i rimpianti.

RIGORE La ripresa si apre con i rossoneri a dettare il gioco. Ma è sempre la Lazio a sfiorare il vantaggio con Romulo che trova un miracoloso Reina a negargli il gol. La risposta del Milan non si fa attendere: Piatek entra in area, ma viene stoppato da Strakosha. La svolta dopo il 75′: il Var non concede un rigore ai padroni di casa, che si rifanno pochi minuti dopo grazie ad un’ingenuità dei biancocelesti. Kessie spiazza l’estremo difensore laziale e porta in vantaggio i suoi. Suso sfiora il bis che chiuderebbe l’incontro in pieno recupero. C’è ancora da soffrire per il popolo rossonero, ma la Lazio non trova il guizzo giusto per pareggiare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy