ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

IL COMMENTO

Anelka: “Triste per addio Abramovich dal Chelsea. Ha fatto tanto per calcio inglese”

Anelka, getty images

L'ex attaccante ha raccontato la sua esperienza sotto la gestione del potente uomo d'affari russo

Redazione ITASportPress

L'addio di Roman Abramovich dal ruolo di presidente del Chelsea ha scatenato diverse reazioni. Dai calciatori attuali come Kanté, a chi invece ha vestito in passato la divisa Blues come Nicolas Anelka. L'ex attaccante ha parlato a RMC Sport della sua esperienza sotto la gestione dell'imprenditore russo dicendosi triste per questa decisione di lasciare il club a seguito della guerra in Ucraina.

"Sono molto triste che Abramovich stia vendendo il Chelsea. Quando è arrivato per la prima volta, il club era quarto o quinto in Premier League. È stato lui a fare del Chelsea il club che vediamo oggi, il club che ha vinto quasi tutti i trofei", ha esordito Anelka. "Quando ero al Chelsea, vedevamo Abramovich raramente. Ma quando Roman veniva nel nostro spogliatoio, era fantastico. Ci ha mostrato grande rispetto e in pubblico ha sempre mantenuto un basso profilo. Non ha mai parlato ai media e non ha cercato di essere sotto i riflettori. È triste vedere la situazione attuale, perché Abramovich ha fatto molto sia per il calcio inglese che per il Chelsea. Penso che tutti i fan saranno d'accordo con la mia opinione".

 Chelsea Abramovich (getty images)
tutte le notizie di