Bayern, Rummenigge: “Bierhoff sleale con Löw. Flick non va in nazionale e resta con noi al 100%”

Commento durissimo del boss del club di Monaco di Baviera

di Redazione ITASportPress
Rummenigge

Il Bayern lunedì pomeriggio affronterà gli egiziani del Al-Ahly match valido per la semifinale del Mondiale per club. Prima c’è l’impegno di Bundesliga questa sera con l’Hertha. Il Ceo Karl-Heinz Rummenigge ha parlato a Sport1.de del tecnico Flick confermandolo per la prossima stagione. “Hansi è un tecnico ambizioso che vuole ancora vincere tanti titoli. Il nostro allenatore ha sperimentato il gene dell’FC Bayern come giocatore e lo ha interiorizzato di nuovo estremamente come allenatore. È importante continuare a fissare nuovi obiettivi anche se hai già vinto tutto. Hansi ha inaugurato un periodo di grande successo al Bayern e continuerà su questa strada”. Sulle voci circolate negli ultimi giorni di un possibile approdo di Flick sulla panchina della nazionale tedesca al posto di Löw, Rummenigge è stato durissimo con il direttore della Mannschaft Oliver Bierhoff. “Flick sarà al 100% il nostro allenatore la prossima stagione. Sul “Sarei un pazzo se lo escludessi”, affermato da Oliver Bierhoff in un’intervista a Sport Bild quando gli è stato chiesto se Hansi Flick potrebbe essere un possibile successore di Joachim Löw, devo dire francamente e onestamente che chi si crede il modernizzatore della DFB, abbia sbagliato. Trovo anche il suo atteggiamento sleale nei confronti dell’attuale allenatore della nazionale, Joachim Löw”.

Flick Bayern
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy