Benevento, la rimonta continua: 4-2 al Cosenza e Palermo nel mirino

Benevento, la rimonta continua: 4-2 al Cosenza e Palermo nel mirino

I campani consolidano il quarto posto in classifica

di Redazione ITASportPress

Speranza, paura e gioia. Allo stadio Ciro Vigorito di Benevento, i tifosi di casa soffrono a lungo prima di lasciarsi andare a legittimi festeggiamenti per una risalita che prosegue e vede i campani saldamente al quarto posto. Ed il terzo posto del Palermo dista solamente un punto. Non è stato semplice per i giallorossi avere ragione del Cosenza, piegato solo nel finale per 4-2 nell’anticipo della 35a giornata di Serie B.

BOTTA E RISPOSTA Nel primo tempo succede di tutto. Il Benevento costruisce entro la mezz’ora un doppio vantaggio che sembra granitico. Merito del pallonetto di Bandinelli e del colpo di testa di Caldirola, rispettivamente al 26′ ed al 29′. Sembra una gara in discesa per i padroni di casa, ma Sciaudone e Tutino pareggiano i conti, rimettendo il Cosenza in partita: nel primo caso, il centrocampista è lesto a ribattere in rete dopo un palo in mischia, mentre il gol del pari è frutto di una serpentina perfetta.

SICUREZZA Nella ripresa, il Benevento parte al meglio ed è più concreto. Al 54′ è Armenteros a trasformare in gol un pallone “sporco” sugli sviluppi di un calcio piazzato. Il Cosenza lotta, ma non basta. All’81’ Coda batte Perina di testa e sigla il 4-2 che chiude la gara-

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy