Bordeaux, perdita di 67 milioni di euro e previsti subito 26 licenziamenti

Il Covid ha affossato il club francese

di Redazione ITASportPress
Il Bordeaux licenzierà ventisei dipendenti a causa della crisi finanziaria che ha affossato lo storico club francese. Il Covid ha aperto una voragine causando l’azzeramento dei proventi da botteghino e quelli televisivi visto che Mediapro non ha proceduto ai pagamenti.  Una perdita stimata di 67 milioni di euro che imporrà alla dirigenza una drastica cura dimagrante.  Lo scorso 3 novembre, il club ha annunciato un primo piano con l’eliminazione di una trentina di posti di lavoro, principalmente amministrativi e commerciali, nell’ambito di una “riorganizzazione” finalizzata proprio all’equilibrio finanziario entro tre anni. Ma questo piano non ha raggiunto il suo obiettivo e i vertici hanno quindi annunciato venerdì scorso, durante la riunione del Comitato economico sociale dell’azienda, l’imminente eliminazione di ventisei posti di lavoro. In un comunicato stampa, il presidente e amministratore delegato, Frédéric Longuépée, dipinge un quadro ancora più oscuro e parla di incertezza che grava sul calciomercato e prevede la cessione di almeno quattro giocatori già in questa sessione invernale.
(Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy