Cagliari, Maran: “Bilancio positivo della preparazione. A Catania eravamo stanchi”

Cagliari, Maran: “Bilancio positivo della preparazione. A Catania eravamo stanchi”

Il tecnico isolano analizza il pareggio al Massimino

di Redazione ITASportPress

Le prime parole del tecnico del Cagliari, Rolando Maran in conferenza stampa sono di ringraziamento per gli applausi ricevuti dalla gente di Catania. “Ci tengo a farlo, mi hanno accolto nel migliore dei modi”. Sulla partita: “Veniamo da un mese di preparazione, siamo scesi in campo a Istanbul due giorni fa e abbiamo viaggiato di notte dopo la partita per raggiungere la Sicilia; insomma, questa gara l’abbiamo sentita nelle gambe. Ma bene così, ci è servita per dare minutaggio a tutti gli elementi della rosa. Ho visto cose buone e altre meno: nel primo tempo sicuramente avremmo potuto fare qualcosa di più, ma il Catania ha chiuso bene gli spazi e ci ha tolto la possibilità di fare circolare il pallone”.

BILANCIO DELLA PREPARAZIONE
“Senz’altro positivo, per il lavoro svolto, per come ci siamo arrivati e per come ha lavorato la rosa. Siamo in linea con quello che ci siamo prefissati, ovviamente dobbiamo riuscire a dare maggiore ritmo. Andiamo in discesa in vista delle partite che iniziano a contare. Alcuni giocatori si sono aggregati negli ultimi giorni, sappiamo che c’è ancora molto da lavorare, dobbiamo farlo giorno per giorno con grandissima abnegazione e sacrificio”.

LA CONCORRENZA
“Se vogliamo fare qualcosa di più, è giusto alzare la competizione. L’allenatore deve avere la possibilità di scegliere e i giocatori ne devono essere consapevoli. C’è bisogno di tutti nell’arco di un campionato e tutti devono spingere al massimo per farsi trovare pronti al momento della chiamata”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy