Canone Sky, arrivano i pesanti provvedimenti della Cassazione per gli evasori

Canone Sky, arrivano i pesanti provvedimenti della Cassazione per gli evasori

La Cassazione ha emesso una sentenza importante contro tutti coloro che hanno usufruito dei servizi Pay tv senza avere la smart card

di Redazione ITASportPress

La Cassazione ha messo in pratica i primi provvedimenti contro tutti coloro che usufruiscono dei servizi pay tv senza essere stati mai in possesso della relativa smart card. Le pene saranno pesantissime e il primo a pagare le conseguenze è stato Filippo I., che è stato condannato a 4 mesi di reclusione e dovrà pagare una multa salatissima di ben 2mila euro.

LA SENTENZA DELLA CASSAZIONE – La Cassazione tramite un comunicato ha annunciato che ci saranno delle pesanti sanzioni contro coloro che continueranno ad usufruire dei servizi Sky senza la dovuta smart card: “per aver installato un apparecchio con decoder regolarmente alimentato alla rete Lan domestica ed internet collegato con apparato Tv e connessione all’impianto satellitare così rendendo i canali televisivi del gruppo Sky Italia in assenza della relativa smart card”. Nel momento in cui la Cassazione avrà accertato che è stata eseguita una determinata evasione del canone Sky, potranno esserci provvedimenti molto pesanti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy