Catania, si scende dal carro: dimissioni di Scuderi e Di Natale e i tifosi protestano

Catania, si scende dal carro: dimissioni di Scuderi e Di Natale e i tifosi protestano

Manifestazione ieri mattina in piazza Duomo

di Redazione ITASportPress

E’ iniziato il fuggi fuggi da Torre del Grifo. Una sorta di “si salvi chi può” dopo la comunicazione arrivata ai dirigenti del Calcio Catania dell’istanza di fallimento avanzata dalla Procura catanese che ha fissato il 25 maggio un’udienza durante la quale chiederà la formazione di un nuovo Cda. Come riporta oggi la Gazzetta dello Sport, ieri si sono dimessi il vice presidente Ignazio Scuderi e l’amministratore delegato Giuseppe Di Natale. Oggi arriverà l’ufficialità dell’addio dei due dirigenti subentrati da due mesi.

Intanto il comitato rappresentato da Fabio Pagliara e Maurizio Pellegrino, accelera per presentare alla Finaria già entro la fine di questa settimana, l’offerta dopo che sarà costituita la SpA. I tifosi intanto sono sconcertati da quello che sta succedendo in questi giorni e ieri mattina in piazza Duomo hanno manifestato pacificamente mostrando striscioni di protesta: «Pagherete tutti, pagherete tutto. Salvate il Catania». Ad alzare la voce è stata la curva Nord ma subito dopo si è scatenato un tam tam sui social dove ha partecipato anche il capitano rossazzurro Marco Biagianti che sulla sua pagina social ha postato un lungo messaggio nel quale tra l’altro c’è scritto: «Si dorme male, si pensa tanto, ce la faremo? Lo stomaco è teso, Il cuore batte forte.⁣Certi amori non possono finire. Non è il momento di arrendersi».

Tifosi protestano

Il messaggio di Biagianti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy