Cori razzisti in Slavia Praga-Inter, Lukaku: “Ora basta, la Uefa faccia qualcosa”

L’attaccante belga chiede che vengano presi provvedimenti

di Redazione ITASportPress

Ancora un caso di razzismo nel calcio. Vittima, durante la gara di Champions League tra Slavia Praga e Inter, l’attaccante nerazzurro Romelu Lukaku, che al termine del match, ai microfoni di Esporte Interativo, ha così commentato l’episodio.

BASTA – “E’ ora che la Uefa intervenga in modo deciso su questi cori razzisti che avvengono all’interno degli stadi. E’ successo due volte nei miei confronti anche contro lo Slavia Praga. Siamo nel 2019, tutti i club hanno giocatori stranieri in rosa e questi fatti non devono più succedere, non è un buon esempio per i bambini. Spero che la Uefa faccia qualcosa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy